L’ANALISI – Anche l’editoria ha bisogno del Cloud di AWS. Ecco il case study di The Seattle Times

L’ANALISI – Anche l’editoria ha bisogno del Cloud di AWS. Ecco il case study di The Seattle Times

Con AWS, possiamo offrire ai nostri lettori online maggiore velocità ed efficienza, ricalibrando le risorse in base alla domanda e fornendo loro una migliore esperienza di lettura.
Rob GrutkoDirector of Technology, The Seattle Times
In questo articolo ci occuperemo di un caso di studio che riguarda un’azienda americana e in particolare un quotidiano diffuso nell’area nord occidentale degli stati uniti e fondato nel 1896: The Seattle Times.
Si tratta di un punto di riferimento per Seattle e l’intera regione. Con all’attivo ben 10 Premi Pulitzer (la più alta onorificenza per l’editoria) risulta il giornale più venduto della costa ovest degli States. Ma è la versione web del quotidiano a essere il fiore all’occhiello dell’azienda statunitense. Basti pensare che Seattletimes.com attira circa 7 milioni di visitatori unici al mese oltre ad avere ottenuto due prestigiosi Online Journalism Award per l’eccellenza del giornalismo digitale.
Anche Seattletimes.com si affida al Cloud di Amazon Web Service.
LA SFIDA

Da quasi vent’anni, Seattletimes.com usava un hardware mantenuto in locale e un software di impaginazione personalizzato. Aveva, però, deciso di migrare la gestione del sito Web su una piattaforma di gestione dei contenuti più moderna. In più, la piattaforma in hosting faceva fatica a gestire un volume di traffico estremamente variabile e i tecnici non potevano aumentare le risorse per soddisfare la domanda.

“Quando abbiamo deciso di migrare – spiega Tom Bain, responsabile di progettazione software – avevamo in mente un’architettura standard, perciò abbiamo proposto al fornitore di servizi di hosting di seguirci nel nostro percorso; questo però era restio a modificare il proprio modello operativo solo per soddisfare le nostre esigenze specifiche di hosting”.

PERCHE’ AMAZON WEB SERVICE
Il problema da risolvere era dunque la scalabilità così il team di tecnici del quotidiano ha preso in esame diverse opzioni di hosting: l’hosting in locale, altre opzioni di hosting gestito flessibili e diversi provider di servizi cloud. Il Cloud ha rappresentato la risoluzione a ogni tipo di criticità.
Il nuovo software the Seattle Times si basa sullo stack LAMP; i vantaggi dell’utilizzo di una piattaforma di hosting nel cloud nativa basata su Linux sono stati decisivi nella scelta del nuovo fornitore.
I VANTAGGI

Amazon Web Service è la soluzione ideale per quotidiani e giornali online di ogni genere perché grazie alle caratteristiche del Cloud è possibile aumentare automaticamente le risorse quando le notizie importanti attirano picchi di traffico e ridurle nuovamente nei periodi di traffico poco intenso. Il vantaggio? Limitare le spese.

“La scalabilità automatica è stata il fattore determinante- spiega Grutko -. Con AWS, possiamo offrire ai nostri lettori online maggiore velocità ed efficienza, ricalibrando le risorse in base alla domanda e fornendo loro una migliore esperienza di lettura”.

Scegliendo AWS, The Seattle Times è in una posizione privilegiata per diventare un quotidiano digitale leader.

Be Sociable, Share!

Related Articles

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *