Big Cloud Provider: SaaS Services War is Started

Big Cloud Provider: SaaS Services War is Started

email

Recentemente AWS ha aperto il suo avanzatissimo servizio di DNS (AWS Route53) all’ acquisto e trasferimento di domini, ha attivato un servizio di file sharing e collaboration (AWS Zocalo ora si chiama AWS WorkDocs) ed oggi, come si poteva prevedere, visto anche il potente strumento di email messaging (AWS SES) ha aperto in preview un servizio di email e calendar (AWS WorkMail) usabile tramite tutti i client desktop e mobile. Non c’è, pare, per ora una interfaccia web per accedere al servizio WorkMail.

Il pressante avanzare di AWS verso i servizi SaaS sta creando una guerra dei prezzi in questa tipologia di  servizi molto utili alle aziende di tutte le dimensioni.

Vediamo di comparare i prezzi dei tre big del cloud che offrono servizi SaaS:

AWS, Microsoft, Google

AWS – 4$ per user per mese con 50GB di spazio per utente

Microsoft – 4$ per user per mese con 50GB di spazio per utente

Google – 5$ per user per mese con 30GB di spazio per utente

C’è da dire che sia nel caso di Microsoft che di Google il prezzo include una serie di funzionalità in più, anche perchè su queste tipologie di servizi hanno molta più esperienza ed anzianità.

Il grosso vantaggio sarà per gli utenti che vedranno un ulteriore deprezzamento del mercato degli hosting provider classici che saranno costretti ad offrire la gestione delle mailboxes molto più a buon mercato.

 

Be Sociable, Share!

Related Articles

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *