OnLive – Dal Game Service al PC Desktop

OnLive – Dal Game Service al PC Desktop

OnLive, pionieri del Cloud Gaming, dimostrano notevole imprenditorialità ed innovazione.

Nascono intorno al marzo 2009 con l’idea di rivoluzionare il mercato dei Video Game di alto livello, quelli da installazione locale su PC, quelli da PlayStation, da XBox, etc. Un’alternativa anche al gaming online, quello dei giochi di ruolo multi-utente. Si differenzia di molto in quanto sfruttando le potenze di calcolo CPU e GPU dei loro server, e sfruttando tecnologie di application virtualization (per esempio XenApp, vmware View) e di protocolli di ottimizzazione di questi tipi di traffico (per esempio ICA di Citrix e PCoIP di Teradici usata da vmware View), consente all’utente finale di poter giocare con qualsiasi sistema senza la necessità di hardware costoso e particolare (per esempio le costose schede grafiche dei giochi 3d), inoltre l’utente finale non necessità di un salvataggio locale, o di dover comprare la licenza del gioco.

OnLive usa le logiche del pay per use, paga quanto giochi, potresti in pratica finire il gioco ad un costo inferiore alla licenza d’acquisto e passare ad un altro.

Visione pionieristica anche tecnologica in quanto la virtualizzazione delle GPU allora (2009) non era, se non erro, ancora in programma da parte dei big dei processori, d’altronde vediamo tra i partner tecnologici proprio Intel, nVidia e Amd.

Le strategie aziendali si sono sempre distinte per offrire all’utente finale l’uso della piattaforma online da qualsiasi dispositivo, il proprio TV (mediante una micro-consolle ed un controller), o tramite il solo controller wireless (bluetooth) collegato al PC, al MAC, all’ iPad ed i tablet in generale.

Ma OnLive stupisce ancora con una strategia commerciale completamente differente, l’executive team avrà considerato di poter sfruttare la loro infrastruttura di server estremamente potente ed ormai perfettamente consolidata al multi-tenant, per erogare servizi ad un target molto preciso, i possessori di iPad.

L’offerta è l’Onlive Desktop, dove viene virtualizzato un desktop windows 7 con la suite office preinstallata, il tutto fruibile mediante una App gratuita sull’ App Store.

Hanno colmato un vuoto nel mondo iPad, dove in precedenza c’era solo la nota App di Citrix (Citrix Receiver for iPad), nota dal mondo iPhone, per virtualizzare l’office di windows.

Il modello di business è 2GB di spazio free ed il resto pagamento a consumo.

Complimenti una gran bella mossa. Qui sotto un paio di video del Cloud Gaming e dell’ Onlive Desktop.


Be Sociable, Share!

Related Articles

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *